femminicidio

(OMNIROMA) Roma, 04 MAG – “Il feroce omicidio di Alessandra Iacullo ad
Acilia, a soli venti giorni dall’ assassinio di Michela Fioretti sul
viadotto Zelia Nuttal a Dragona, conferma l’ urgenza di creare un Centro
antiviolenza con funzione polivalente nel Municipio X (ex XIII). Il
territorio ha bisogno di una struttura protetta che assista le donne e le
vittime di qualsiasi tipo di maltrattamento o abuso e che rappresenti per
loro un luogo sicuro per uscire dalla spirale di maltrattamento e violenza in
cui rimangono coinvolte. Fratelli d’ Italia si batte da sempre per la
realizzazione di una struttura di questo tipo sul nostro territorio ed è
fortemente impegnata, a livello nazionale, per l’ introduzione nel codice
penale del reato specifico di ‘ femminicidio‘, per sradicare un processo
culturale fortemente maschilista e combattere un fenomeno odioso e
ripugnante”.
È quanto dichiara, in una nota, Cinzia Pellegrino, presidente del circolo
territoriale di Fratelli d’ Italia e candidata al Municipio X (ex XIII).

Lascia un commento