contro-la-violenza-sulle-donne

Oggi mi sento vicina alla famiglia di Michela, crudelmente uccisa dal marito ad Acilia, mi sento vicina ai suoi figli, alle persone che l’hanno amata davvero, anche oggi nel giorno del suo funerale.

Oggi mi sento vicina a tutte quelle donne che quotidianamente cercano dentro se stesse la forza per superare maltrattamenti,violenza domestica, di genere e psicologica.
Non è accettabile che il nostro Municipio X – ex XIII (Ostia, Acilia, Casal Bernocchi,Dragoncello, Ostia Antica, Castel Fusano, Axa, Infernetto, Malafede, CasalPalocco, Castel Porziano, Dragona), debba distinguersi nella cronaca locale e nazionale per l’alta incidenza di episodi di violenza.

Sono stati pochi i servizi messi a disposizione dalla ASL Roma D così come le iniziative realizzate in questi anni dalla giunta di cestrodestra non sono state sufficienti a dare una concreta risposta all’intensificarsi del fenomeno.

Ricordo l’idea di anni fa della “Casa della salute della Donna e del Bambino”, che tale è rimasta a causa di investimenti economici ingenti di altro tipo.

Mi chiedo come questo possa essere relegato ad un mero investimento economico seppure, i dati statistici dimostrano come i costi sanitari e sociali postumi a episodi di violenza siano nettamente superiori agli investimenti in politiche di prevenzione e di sostegno.

Ritengo che i tempi siano più che maturi per perseguire politiche sociali adeguate che abbiano come obiettivo il contrasto alla violenza di genere.

Michela non deve essere dimenticata e con lei non devono essere dimenticati il suo dolore e quello delle donne e di tutti coloro che sono vittime innocenti della violenza, da quella psicologica a quella fisica.

Un centro antiviolenza sul territorio è possibile enecessario, è quello in cui forse si sarebbe “rifugiata” Michela.

Discussion - One Comment
  1. Valentina

    mag 03, 2013  at 17:56

    Nel mio piccolo mi unisco alla famiglia di Michela con tutto il cuore!
    speriamo che nel nostro territorio ci saranno iniziative e centri di supporto antiviolenza sia dal punto di vista psicologico che legale!! Come donna posso dire che vogliamo le istituzioni più vicine e misure più incisive contro il femminicidio! Diciamo basta al femminicidio e radichiamo una cultura di rispetto per la donna!

    Valentina Sacchi

    Rispondi

Lascia un commento