Ben comprendiamo il dolore di Michelle #Hunzinger, che ieri ha dichiarato di aver vissuto il terrore di vedersi distrutta la #vita della figlia da un ricattatore che minacciava di bruciarla con l’#acido.In Italia abbiamo avuto storie drammatiche, come quella di William #Pezzullo e dell’avv. #Annibali che hanno vissuto sul proprio corpo il #dolore fisico e psicologico di una simile #tortura.
E’ per questo che valutiamo positivamente – insieme a Virginia Ciaravolo – l’introduzione di un insieme di norme che prevedano il cd. reato di “omicidio di identit√†”, e che vengano estese a chiunque sia oggetto di queste deturpazioni.hunzi1-1

Lascia un commento